E-learning

Fantanet E-learning MoodleMoodle (acronimo di Modular Object-Oriented Dynamic Learning Environment) è una piattaforma web open source per l’e-learning, (Learning Management System), progettata per permettere agli insegnanti e agli educatori di creare e gestire corsi on-line con ampie possibilità di interazione tra studente e docente.

Le funzionalità di base di Moodle spaziano dalla creazione e all’organizzazione di corsi e lezioni on-line a strumenti per la comunità, come:

  • forum
  • gestione dei contenuti
  • quiz
  • blog
  • wiki
  • chat
  • glossari

Moodle è progettato in modo modulare e per questo è possibile ad esempio il supporto di più lingue, l’installazione di temi grafici diversi da quello predefinito o la creazione di nuove funzionalità (la sua licenza libera e la sua progettazione modulare consentono alla comunità di sviluppare di continuo funzionalità aggiuntive).

Inoltre la sua compatibilità con lo standard SCORM 2004 rende possibile l’inserimento all’interno di un “corso” di Moodle di Learning Object scritti in tale formato, che possono essere prodotti con altri programmi autore.

Fantanet E-learning DoceboDocebo è una piattaforma web open source per l’e-learning, (Learning Management System), progettata per permettere agli insegnanti e agli educatori di creare e gestire corsi on-line con ampie possibilità di interazione tra studente e docente.

La sua rispondenza dei requisiti richiesti dal decreto Moratti-Stanca sull’accessibilità, ha favorito l’ingresso di Docebo nell’ambito dei siti e-learning delle Pubbliche Amministrazioni come scuole ed università raggiungendo nel 2007 il secondo posto (dietro a Moodle) tra le piattaforme e-learning open source utilizzate negli atenei italiani.

Docebo fornisce ai creatori di corsi e-learning e ai tutor una serie di tool, quali forum e chat, gestione utenti e gruppi, test e sondaggi, archivio di documenti.

Oltre alla rispondenza ai criteri di accessibilità secondo il decreto Moratti-Stanca, il sistema e-learning offre inoltre una compatibilità agli standard quali SCORM (versione 1.2 e 2004) e la possibilità di connettersi ad alcuni servizi di videoconferenza, quali Teleskill, Dimdim e Intelligere.

Tutte le azioni degli studenti sono tracciate dal software, che permette al tutor o al docente di monitorare sia i percorsi formativi sia i progressi degli studenti.



# #